Starlink: coinvolta nel conflitto russo-ucraino o no? - Cybersecurity360

Secondo alcune intercettazioni radio, la Russia si sta servendo dei satelliti Starlink contro l'Ucraina. Sembra che SpaceX abbia smentito l’indiscrezione.

I dettagli nel mio articolo per Cybersecurity360

satelliti Starlink

Starlink in mano alla Russia: cosa sappiamo

L'inchiesta di Guerre di Rete fa luce su alcuni aspetti della vicenda. Secondo l'intelligence ucraina (e alcuni video condivisi sui social), l'esercito russo si serve dei terminali di Starlink, di proprietà di SpaceX. Quest'ultima, come il Governo russo, ha prontamente smentito.

L’importanza di Starlink per l’Ucraina

Inizialmente, questi satelliti erano impiegati a supporto dell'Ucraina, garantendo lo scambio di informazioni tra le truppe e l'invio di droni, tra le altre cose. L'utilizzo dei satelliti Starlink offre un vantaggio tattico nei confronti della Russia.

Cosa dicono gli esperti

Le opinioni sul tema sono svariate. C'è chi sostiene che la smentita di SpaceX riguardi il territorio russo e non i territori occupati da Mosca in Ucraina, o chi ritiene che le prove che i terminali Starlink sono in mani russe sono abbastanza da poterlo confermare. L'uso dei satelliti sarebbe massiccio e, quindi, più difficile da gestire. Inoltre, i russi avevano già acquistato alcuni terminali in Polonia per testarli e poi li hanno fatti arrivare al fronte attraverso la Bielorussia e hanno capito come sfruttare il geofencing, per esempio smartphone, usati come terminali di un location-based service (LBS) per “limitare i luoghi in cui il terminale deve funzionare”.

Questa tecnica per bloccare l’uso di Starlink da parte della Russia potrebbe avere ripercussioni anche sui dispositivi dell’esercito ucraino, data la vicinanza delle posizioni delle due parti.

L’effetto di Starlink sull’Europa

Secondo Christophe Grudler, a capo del programma del Parlamento europeo di connettività sicura del blocco, il coinvolgimento di Starlink con le truppe ucraine e l’attacco russo alla rete satellitare KA-SAT di Viasat, hanno sottolineato il bisogno dell’Europa di dotarsi di un proprio sistema satellitare.

 

Fonte: Cybersecurity360