Master Executive Environmental Crime and Terrorism Intelligence - Il programma

Il Master Executive in ENVIRONMENTAL CRIME AND TERRORISM INTELLIGENCE sta arrivando!

 

Scopri il programma e i docenti di prestigio che ti garantiranno una preparazione specializzata e puntuale per farti diventare CRIME ENVIRONMENTAL INTELLIGENCE ANALYST, esperto in security, data analysis, prevenzione e contrasto della criminalità e intelligence

 

Master ECTI 2 artpng

Il Master è organizzato da ReS On Network – Intelligence and Global Defence LTD, in collaborazione con i partner IC2 Lab – Laboratorio Intelligence, Complessità e Comunicazione, Poliarte – Accademia di Belle Arti e Design di Ancona, la Fondazione Margherita Hack e Siamo Jedi su BFC Forbes e IlSole24

L’Accademia di Belle Arti e Design Poliarte riconoscerà a coloro che conseguiranno il titolo finale al Master n. 12 CFA (Crediti Formativi Accademici) per l’accesso ai corsi di studio di diploma accademico di primo livello attivati presso l’Accademia Poliarte (Art. 3 del Regolamento Generale e Didattico - Atto Direttoriale n. 44 del 23/12/2020).

Verranno selezionate le due tesi di fine master più valide per i due posti di lavoro offerti da aziende di primo livello.  Verranno offerti due stage da remoto presso il CRST - Centro di Ricerca sulla Sicurezza ed il Terrorismo, nato dall'esperienza di AIRA e nostro partner.

 

È ammesso al Master chi abbia conseguito un titolo minimo di Laurea di I Livello.

 

Il Master è destinato a soggetti che operano nel settore ambientale e/o gestiscono attività con forte impatto territoriale con particolare riferimento alla sicurezza in ambito pubblico e/o privato, nonché a coloro che intendono intraprendere o ampliare le proprie competenze in attività professionali nel campo della sicurezza e/o della tutela dell'ambiente, come operatori di agenzie ed enti pubblici e privati del settore ambientale, operatori di polizia, guardie particolari giurate, responsabili e operatori di aziende della security privata e agenzie investigative, operatori di enti pubblici e privati del settore ambientale. Inoltre, questo percorso formativo è particolarmente consigliato anche ai titolari o dirigenti di aziende attente al fattore sicurezza ambientale e ai gestori di patrimoni immobiliari. 

 

Il costo annuale del Master è di € 3.890,00. 

 

 

AGEVOLAZIONI PER LE FORZE DELL’ORDINE

È prevista una quota d’iscrizione ridotta del 15% per i dipendenti delle Forze dell’Ordine. 

 

AGEVOLAZIONI PER GLI STUDENTI LAUREANDI

Gli studenti che al momento dell’iscrizione al Master risultano ancora iscritti all’università e non hanno ancora conseguito la Laurea di I livello, requisito minimo di accesso al Master, potranno seguire le lezioni durante il Master e discutere la tesi finale di Master una volta conseguita la Laurea. È prevista una quota d’iscrizione ridotta del 65%. 

 

BORSE DI STUDIO

Sono previste 2 borse di servizio sulla base delle fasce ISEE e 2 borse di merito che prevedono uno sconto di € 1.000,00 sulla tassa di iscrizione. L’assegnazione avverrà sulla base della valutazione della documentazione da presentare al momento dell’iscrizione.

 

IL PROGRAMMA

Alcuni dei docenti del Master:

LECTIO MAGISTRALIS

  • LECTIO MAGISTRALIS. ELEMENTI DI CORPORATE INTELLIGENCE PER LA PREVENZIONE DEI REATI AMBIENTALI - Giuseppe Vadalà, Commissario Straordinario per la Bonifica delle Discariche Abusive
  • LECTIO MAGISTRALIS. SEMIOTICA PSICOLOGICA PER LA SICUREZZA - Giordano Pierlorenzi, psicologo, psicoterapeuta, ergonomo, Direttore dell'IPSE, Istituto Europeo di Psicologia  e di Ergonomia  e direttore dell'Accademia di Belle Arti e Design Poliarte di Ancona
  • LECTIO MAGISTRALIS. TECNICHE CONTABILI INVESTIGATIVE - Saverio Capolupo, consulente dello Stato Vaticano 

 

INSEGNAMENTI

  • ELEMENTI DI INTELLIGENCE E RETI INFORMATIVE - Marco Santarelli, Direttore scientifico ReS On Network – Intelligence and Global Defence, Fondazione Margherita Hack, responsabile ricerca Poliarte
  • COMPLIANCE PER LA TUTELA DEL BENE COMUNE AMBIENTE IN ITALIA E IN EUROPA - AMBITI DI APPLICAZIONE DI INTELLIGENCE AMBIENTALE - Antonio Pergolizzi, Environmental analyst, anti-corruption & compliance, researcher, author and journalist
  • GRUPPI DI PREDICAZIONE JIHADISCO-SALAFITA, NARRATIVE EVERSIVE E TERRORISMO ISLAMISTA IN EUROPA - Stefano Piazza, imprenditore, giornalista e saggista svizzero, Coordinatore dell’Osservatorio sul Fondamentalismo e sul terrorismo di matrice jihadista (O.F.T.)
  • LA COMUNICAZIONE STRATEGICA DELLE ORGANIZZAZIONI TERRORISTICHE: DAI CANALI IDRA ALLE PROCEDURE DI RESILIENZA NEL CYBER SPAZIO - Franco Iacch, analista in Information Warfare, Terrorism, Security and Defense. Master in Terrorismo Internazionale. Autore di molteplici pubblicazioni ed articoli relativamente a terrorismo, insurrezione, cyber warfare e contromisure (COIN e CT)
  • RISERVATEZZA E INTELLIGENCE NELLE INFRASTRUTTURE DI INTERESSE AMBIENTALE - Francesco Capone, Colonnello dell’Arma dei Carabinieri in pensione, consulente privato security ambientale
  • CRISIS MANAGEMENT  - Pina Manente, giornalista professionista, specializzata comunicazione pubblica e istituzionale
  • RETROSPETTIVA DELLA SICUREZZA - Paolo Monina, Fotografo e Art Director, book designer, Docente e Direttore del Corso Fashion Design presso l’Accademia di Belle Arti e Design di Ancona
  • ELEMENTI DI CRIMINOLOGIA - Marta Ciampelli, Tenente Colonnello spe rfi t.SFP dell'Arma dei Carabinieri comandante del Nipaaf di Firenze
  • CRIMINALITA’ INFORMATICA - EVOLUZIONE LEGISLATIVA E ANALISI IN HOMELAND SECURITY - Luca Faramondi, Post-Doc presso il Campus Bio-Medico di Roma e docente del corso di Cyber Security per Operational Technologies
  • ELEMENTI DI SICUREZZA DELL’INFORMAZIONE E CAMPI DI APPLICAZIONE - Fabrizio Fiorini, Manager ITC e Lead Auditor (Banca Dati Accredia)
  • PRINCIPI E SICUREZZA NELLA DIGITAL TRASFORMATION. DALLA CRITTOGRAFIA ALLA BLOCKCHAIN - William Nonnis, Full Stack & Blockchain Developer del Ministero della Difesa; Eraldo Vaccargiu, Co-Founder e presidente EvoDigitale e BIoTAI. Analista programmatore
  • INTELLIGENCE AMBIENTALE: UN APPROCCIO MULTIDISCIPLINARE E INTEGRATO - Marco Letizi, avvocato e dottore commercialista, esperto della Commissione Europea, del Consiglio d'Europa, dell'OCSE
  • PROCESSI COMUNICATIVI E MIXED INTELLIGENCE - Enzo Argante, Responsibility Editor di Forbes
  • ENVIRONMENTAL MANAGEMENT E INTELLIGENCE PREDITTIVA - Cosimo Pacciolla, Whistleblowing Internal Office (W.I.O.) del Gruppo Kuwait Petroleum Italia S.p.A., Compliance Antitrust Officer (Manager) - Direzione Affari Legali e Societari- Kuwait Petroleum Italia S.p.A.
  • SISTEMI E ANALISI DEI DATI PER LA PREVENZIONE DEI REATI AMBIENTALI ATTRAVERSO I DRONI - Ernesto Tomassini, Perito informatico laureato in Comunicazione e grafica pubblicitaria, videoeditor e direttore del dipartimento video degli Heptagon studios
  • LE ORGANIZZAZIONI CRIMINALI E IL FENOMENO DELL'ECOMAFIA - Emanuela Somalvico, analista fenomeni corruttivi presso la struttura del Commissario Straordinario per la Bonifica delle Discariche Abusive
  • MAFIE E GLOBALIZZAZIONE: IL RUOLO DELLA GESTIONE DEL CICLO DEI RIFIUTI - Ranieri Razzante, Docente di Legislazione antiriciclaggio - Università di Bologna, Presidente AIRA, già Consulente della Commissione Parlamentare Antimafia e del Prefetto Antiracket, Direttore Centro Ricerca su Sicurezza e terrorismo - crstitaly.org
  • LA MOVIMENTAZIONE TRANSFRONTALIERA DEI RIFIUTI ITALIANI NEL PANORAMA INTERNAZIONALE - Luca Rinaldi, direttore responsabile di IRPIMEDIA 

 

LE ISCRIZIONI SONO APERTE!

 

Per maggiori informazioni scrivete a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.   

 

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza sul sito. Continuando la navigazione autorizzi l'uso dei cookie.